L’elettricità solare viene prodotta in un periodo sfavorevole e dunque sovraccarica la rete elettrica

Gli impianti fotovoltaici raggiungono il picco della produzione intorno a mezzogiorno, quando in Svizzera si registra un altissimo consumo di elettricità indipendentemente dalla stagione. 

In linea di massima, dunque, durante il giorno gli impianti fotovoltaici producono elettricità in un momento assai propizio. Per contro, nelle ore serali e d’inverno la produzione diminuisce mentre il consumo di elettricità è ugualmente elevato.

Attualmente ciò non rappresenta ancora un problema se si pensa che nel 2016 in Svizzera il fotovoltaico ha prodotto il 2% dell’elettricità consumata. Una percentuale così modesta fa presto ad essere consumata. Solo se il fotovoltaico verrà potenziato al punto da salire a una percentuale del 10-15%, allora d’estate si creeranno eccedenze importanti, che a quel punto dovranno essere esportate o accumulate.

L’elettricità generata dall’energia solare si adatta perfettamente alla rete elettrica svizzera