Crescita record per il fotovoltaico in Svizzera nel 2020

3. marzo 2021

Swissolar, l’Associazione svizzera dei professionisti dell’energia solare, in base ai primi dati ritiene che il 2020 farà segnare un nuovo record di crescita degli impianti fotovoltaici. L’incremento è di almeno il 30% rispetto all’anno precedente. Tuttavia, per il raggiungimento degli obiettivi climatici e di politica energetica, nei prossimi anni la Svizzera dovrà moltiplicare la crescita per quattro. A tale scopo sono necessari adeguamenti nell’incentivazione, obbligo di produzione e autoconsumo di elettricità per le nuove costruzioni e semplificazione a livello di pianificazione territoriale per gli impianti in campo aperto, in particolare sulle infrastrutture.

La statistica ufficiale della crescita dell’energia solare nel 2020 sarà disponibile a luglio 2021. Tuttavia, già adesso appare chiaramente che nel 2020 in Svizzera si è registrato un nuovo record di crescita di fotovoltaico. Considerando i dati già a disposizione, Swissolar ipotizza che l’anno scorso in Svizzera sono stati installati impianti solari per la produzione di elettricità con una potenza di 430-460 Megawatt (MW)[1]. Ciò corrisponde ad un incremento del 30-39% rispetto al 2019. Il numero di annunci presso l’ente certificatore e promotore Pronovo suggerisce che la crescita non è limitata solo ai piccoli impianti, bensì comprende anche gli impianti con una potenza superiore ai 100 kW.

Brevi tempi di attesa e effetti collaterali della pandemia

La forte crescita di mercato è da ricondurre principalmente all’accorciamento dei tempi di attesa per ricevere la rimunerazione unica, i quali sono stati ridotti a pochi mesi. Inoltre, il tema della crisi climatica, ampiamente presente nel 2019, ha probabilmente accelerato l’integrazione del solare in alcuni progetti di costruzione. Anche la pandemia ha influito sulla crescita del solare: il desiderio di autarchia è aumentato, molti hanno trovato il tempo di realizzare idee a lungo posticipate e in assenza delle opportunità di svago le uscite finanziarie sono diminuite aumentando il capitale a disposizione. Non è ancora possibile sapere se questi effetti avranno un influsso anche nell’anno in corso.

La crescita annuale di fotovoltaico in Svizzera dev’essere quadruplicata

Questo record non deve però distogliere l’attenzione dal fatto che la crescita deve ancora venir aumentata in modo massiccio. L’incremento del 2020 corrisponde appena ad una nuova superficie installata di 0.25-0.27 m2 a testa: «Per sostituire l’elettricità che verrà a mancare dalle centrali nucleari e per coprire l’ulteriore fabbisogno di corrente per l’elettrificazione dei trasporti e dei riscaldamenti, nei prossimi anni la crescita annua deve venir aumentata a circa 1'500 MW – dunque a circa il quadruplo rispetto allo scorso anno» afferma David Stickelberger, direttore di Swissolar. Ciò che prevedono anche le Prospettive energetiche 2050+ dell’Ufficio federale dell’energia recentemente pubblicate.

Dal punto di vista del settore svizzero del solare per raggiungere questi obiettivi sono necessari i seguenti provvedimenti politici:

a) Forte incentivazione degli impianti senza consumo proprio: Attualmente innumerevoli tetti di stalle, magazzini e edifici analoghi non vengono equipaggiati con impianti solari visto che la corrente non può venir consumata sul posto. Lo stesso vale per la copertura dei parcheggi, delle barriere antirumore e di altre infrastrutture. Con l’iniziativa parlamentare 19.443 del Consigliere nazionale Bastien Girod, il Parlamento ha tra le sue mani la possibilità di creare incentivi per questi impianti.

b) Rapida applicazione del Modello di prescrizioni energetiche dei Cantoni (MoPEC 2014) in tutti i Cantoni e del relativo obbligo di produzione in proprio di elettricità nelle nuove costruzioni. In un ulteriore passo è da verificare l’obbligo di sfruttamento dei tetti e delle facciate esistenti.

c) Abolizione degli ostacoli per la costruzione di impianti in campo aperto: Un recente studio della Scuola superiore di scienze applicate di Zurigo (ZHAW) mostra che gli impianti solari non installati su edifici difficilmente ottengono una licenza edilizia. Ciò riguarda applicazioni sensate come la copertura di parcheggi, i sistemi per la protezione di colture agricole sensibili al posto delle serre a tunnel (agrovoltaico), oppure gli impianti alpini in prossimità dei comprensori sciistici.

Solare termico: contributo sottostimato per la svolta energetica

Per concludere, un accenno all’altra forma di utilizzo dell’energia solare: secondo le stime di Swissolar l’incremento dei collettori solari per la produzione di calore ha subito un’ulteriore riduzione di circa il 20%. Questo è un vero peccato, in quanto questa tecnologia deve fornire un importante contributo al futuro approvvigionamento di calore esente da fonti fossili, come mostra lo studio di Iniziativa calore Svizzera «Fattibile e finanziabile. Calore 2050» (disponibile in tedesco e francese), secondo il quale circa il 10% dell’attuale fabbisogno di calore potrebbe venir coperto grazie ai collettori solari.

Dal punto di vista di Swissolar è necessario che Confederazione e Cantoni incentivino gli impianti solari termici che coprono il fabbisogno di calore estivo delle reti di teleriscaldamento, gli impianti di produzione di calore da processi industriali, così come gli impianti per la rigenerazione delle sonde geotermiche delle pompe di calore. Questi sono tre dei principali futuri campi d’applicazioni di questa tecnologia.

--

[1] Questo dato si basa da un lato su sondaggi tra i rappresentanti del settore, dall’altro sulle richieste ricevute dall’ente certificatore e promotore Pronovo. Nel 2020 queste richieste comprendevano 17‘304 impianti con una potenza di 373 MW. A questi dati si aggiunge un numero non conosciuto di richieste degli anni precedenti che hanno ricevuto una decisione positiva nel 2020 e sono poi stati realizzati.

 

Fotovoltaico 2010 - 2020

Maggiori informazioni: 
David Stickelberger, Direttore Swissolar, stickelberger at swissolar.ch
 
Sviluppo del mercato svizzero:

  1. Fotovoltaico 2010 - 2020
  2. Solare termica 2005 - 2020 

Le seguenti immagini di impianti messi in servizio nel 2020 sono liberamente utilizzabili con indicazione del Copyright:

  1. Impianto integrato a Meggen (LU)
    Foto: www.meraner-hauser.com
    Messa a disposizione da Eternit Schweiz AG.
    Download
     
  2. La facciata solare del «Winter und Sports World Wallisellen» fornisce di elettricità tra gli altri anche la pista di pattinaggio
    Foto: Die Werke Versorgung Wallisellen AG
    Maggiori informazioni
    Download
     
  3. Nella ex cava di Calinis a Felsberg, il più grande impianto in campo aperto dei Grigioni produce elettricità dall'estate 2020
    Foto: Eric Bush
    Maggiori informazioni
    Download