La Strategia energetica 2050 è una proposta equilibrata per un approvvigionamento energetico pulito

19. gennaio 2017

Oggi è stato inoltrato il referendum sulla Strategia energetica 2050 e il 21 maggio si terrà quindi la votazione popolare. I contrari alla Strategia energetica 2050 non propongono nessun concetto su come rimpiazzare la corrente elettrica prodotta dalle centrali nucleari esistenti – rimane solo l’importazione di corrente sporca delle centrali a carbone. 

La Strategia energetica 2050 invece è un pacchetto di misure equilibrate volto al potenziamento delle energie rinnovabili, a proteggere le centrali idroelettriche e a ridurre lo spreco di energia. La Strategia energetica 2050 garantisce un approvvigionamento energetico sicuro, economicamente sostenibile, pulito e indigeno. Swissolar auspica che la popolazione sostenga questo progetto sensato ed equilibrato approvato da Consiglio federale e Parlamento.

> La Strategia energetica 2050

> Strategia energetica SÌ

> L’economia svizzera per la Strategia energetica 2050