Il Consiglio federale stabilisce incentivi per impianti fotovoltaici più grandi e per facciate solari

26. novembre 2021

Nella sua seduta del 24 novembre 2021 il Consiglio federale ha approvato la revisione dell'ordinanza sulla promozione dell'energia (OPEn). Con questa modifica il contributo di base alla rimunerazione unica per gli impianti fotovoltaici sarà ridotto, mentre il contributo legato alla potenza per gli impianti a partire dai 30 kW sarà aumentato di 10 franchi, passando così a 300 franchi. Per gli impianti integrati nelle facciate è previsto un buono di 250 franchi per kW sul contributo legato alla potenza.

A partire dal 1° aprile 2022 il contributo di base della rimunerazione unica per gli impianti fotovoltaici sarà ridotto dagli attuali 700 franchi a 350 franchi. In cambio, a partire da una potenza di 30 kilowatt (30 kW) il contributo basato sulla potenza verrà aumentato di 10 franchi, passando così a 300 franchi per kW. Viene così creato un incentivo a costruire impianti di grandi dimensioni e a sfruttare il più possibile per la produzione elettrica la superficie di ogni tetto idoneo.

Per gli impianti con una potenza pari o superiore a 100 kW il contributo legato alla potenza sarà ridutto di 20 franchi, scendendo così a 270 franchi per kW. Questo permette di mantenere la rimunerazione unica a un livello che non superi il 30 per cento dei costi di investimento degli impianti di riferimento. Queste riduzioni permetteranno di disporre nuovamente di circa 12 milioni di franchi l'anno di sussidi, che potranno essere destinati alla promozione di impianti fotovoltaici supplementari. 

Migliore promozione del grande potenziale delle facciate solari

Anche gli impianti fotovoltaici integrati nelle facciate degli edifici o installati su di esse possono fornire elettricità solare. In inverno questo tipo di impianti possono produrre fino al 30% di elettricità in più rispetto a impianti delle stesse dimensioni installati su tetti piani. Tuttavia, oggi se ne costruiscono raramente. In Svizzera il potenziale elettrico delle facciate è pari a 17 terawattora all'anno, che corrisponde a un quarto del potenziale fotovoltaico totale del parco immobiliare svizzero. Per sfruttarlo, l'OPEn prevede un buono di 250 franchi per kW sul contributo legato alla potenza per gli impianti integrati con un angolo di inclinazione di almeno 75 gradi (rispetto all'orizzonte).

I dettagli sull'applicazione

Stando alle indicazioni attuali, gli impianti, le parti di impianto e gli ampliamenti integrati con una potenza di 2 o più kW e con un'inclinazione di almeno 75 gradi, avranno diritto ad un buono di 250 franchi per kW. Questo buono si aggiunge alla rimunerazione unica (RU). Ciò vale pure per gli impianti integrati di potenza superiore a 100 kW, anche se questi possono ricevere solo l'importo RU per gli impianti annessi. Il buono è concesso agli impianti messi in servizio dal 1.1.2022. Per ulteriori informazioni sull'applicazione, Pronovo rimane a disposizione.

Swissolar accoglie favorevolmente la revisione dell'Ordinanza sulla promozione dell'energia (OPEn), sulla quale l'Associazione si era espressa anche in fase di consultazione.

Ulteriori informazioni dall'Ufficio federale dell'energia